728 x 90

Calano le vaccinazioni antinfluenzali,una giornata di formazione

L'incontro è organizzato dall’Ordine dei Medici della provincia di Ancona, dalla Rete per la formazione per la medicina generale e dall’ Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica

L’incontro è organizzato dall’Ordine dei Medici della provincia di Ancona, dalla Rete per la formazione per la medicina generale e dall’ Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica – Prevenzione delle malattie infettive – della Area vasta 2. La copertura dei soggetti a rischio nelle Marche è solo del 50%

Diminuiscono anche nelle Marche le vaccinazioni antinfluenzali, pertanto non può che essere “CHIAMATA ALL’AZIONE” la ‘parola d’ordine’ della giornata formativa sul tema prevista il prossimo 30 settembre a Torrette  nell’aula Totti  dell’Azienda “Ospedali Riuniti”.

La giornata dedicata alla vaccinazione ANTINFLUENZALE, organizzata dall’Ordine dei Medici della provincia di Ancona, dalla Rete per la formazione per la medicina generale e dall’ Unità Operativa Igiene e Sanita Pubblica – Prevenzione delle malattie infettive – della Area vasta 2, è quindi rivolta ai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Così come le altre vaccinazioni, anche quella ANTINFLUENZALE ha infatti subito lo scorso anno un calo di adesione,  con una copertura dei soggetti a rischio (over 65) nella nostra Regione intorno al 50 %, ben lontana dalle coperture raccomandate che dovrebbero aggirarsi intorno al 75%.

Sempre attento al tema vaccinale, l’OMCEO di Ancona, non è voluto mancare all’appuntamento aderendo al convegno, che vede come relatori igienisti, medici di medicina generale e pediatri di libera scelta e al quale sarà inoltre presente il dr. Antonino Bella, ricercatore statistico dell’Istituto Superiore di Sanità e Responsabile della Sorveglianza Epidemiologica dell’Influenza – InfluNet.

Proprio nel corso dell’incontro, l’Ordine dei medici riconoscerà ai propri iscritti, che hanno partecipato al progetto INFLUNET, il loro impegno in ambito epidemiologico.

La vaccinazione ha un grande valore etico e i medici e gli operatori sanitari, oltre ad adoperarsi nel loro campo per diffondere la cultura vaccinale, devono dare per primi l’esempio. Queste figure, fornendo una adesione personale e quindi vaccinandosi, testimoniano come questo comportamento sia indice di rispetto verso i pazienti“, commenta Arcangela Guerrieri, consigliere segretario OMCEO Ancona. Oltre all’Ordine di Ancona la campagna della vaccinazione ANTINFLUENZALE vede impegnati  in prima linea la Regione, l’Università Politecnica delle Marche, l’ ASUR, l’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona, l’INRCA, il Comitato di partecipazione dei Cittadini per la promozione della salute. Al termine del convegno verranno presentati i poster divulgativi preparati ad hoc per la campagna  della vaccinazione antinfluenzale 2017-2018.

Ancona, 25 settembre 2017

 

Ufficio Stampa

Segni e Suoni

Info:

071//2905005

info@segniesuoni.it